mercoledì 16 novembre 2016

laboratorio didattico sulla mafia








Don Pino Puglisi diceva: "E' importante parlare di mafia soprattutto nelle scuole, per combattere contro la mentalità mafiosa. Non ci si fermi però ai cortei, alle denuncie, alle proteste. Le parole devono essere confermate dai fatti. “
Seguendo le parole di una vittima  della mafia e condividendo il suo pensiero, l’associazione Artemisia, da diversi anni attiva nel campo della cultura nel territorio, ha ospitato all’interno del sistema museale di Salemi  due classi dell’istituto  Sciascia e Bufalino di Trapani svolgendo per loro un laboratorio didattico dal titolo : " L' altro Garibaldi e la nascita della Mafia" tenuto dal Dott. Luca Martorana, membro dell’associazione ed esperto in sicurezza pubblica e privata, il dottor Martorana ha raccontato ai ragazzi col supporto della tecnologia, una versione diversa da quella raccontata sui libri di storia,  al fine di far crescere in loro il senso critico, senza conformarsi al sentire comune.
Gli alunni delle classi 3M e 5R accompagnati dai prof La Barbera e Angelo hanno partecipato attivamente al laboratorio aggiungendo un nuovo tassello al lavoro svolto in classe con l’insegnante di discipline giuridiche ed economiche Patrizia Croce Angelo che all'interno di una unita didattica aveva trattato il delicato argomento in maniera interattiva, suscitando i discenti ad avere una visione critica sopratutto sulla sub-cultura mafiosa. Grazie alla disponibilita'  del dirigente scolastico dell' I.I.S.S. Sciascia e Bufalino di Trapani , Prof Andrea Badalamenti , gli alunni hanno potuto visitare un museo unico nel suo genere, che raccoglie testimonianze ed aspetti di una realtà, che potrà essere debellata solo grazie alla conoscenza e alla cultura del bello.
 L' Associazione Artemisia  promuove attività didattiche sia in città che all'interno del polo museale di Salemi, aperti a tutti gli ordini e gradi di scuola. Info dott.ssa Lidia Angelo cell. 3356828557.